Hacktivism,ovvero la libertà nelle maglie della rete.

18 03 2009

L’hacktivism può essere definito come l’insieme di pratiche sociali e comunicative,valori e stili di vita,in aperto conflitto con i valori del pensiero dominante,e cioè l’individualismo,il profitto,la proprietà privata,l’autorità e la passività sociale. L’uso del computer,così come quello di tutte le tecnologie ICT,è praticato in modo non convenzionale e si configura come un impegno attivo e consapevole per migliorare alcuni aspetti del mondo,con implicazioni sociali,politiche e culturali. Il termine deriva dall’unione delle parole hacking,ossia la messa in opera di una particolare attitudine verso le macchine informatiche,che presuppone sia lo studio del computer per migliorarne il funzionamento,tramite la collaborazione e il libero scambio di informazioni tra i programmatori,sia la condivisione del sapere che ne deriva per dare a tutti accesso illimitato alla conoscenza in essi incorporata,e activism,che indica la partecipazione e le forme di azione diretta da parte dei cittadini. In quest’ottica,le tecnologie sono viste come strumenti utili al cambiamento sociale,perchè consentono la produzione di informazione indipendente dal basso e allo stesso tempo permettono la creazione di luoghi atti ad accogliere una comunicazione libera,orizzontale e indipendente. L’informazione,quindi,è uno strumento organizzativo e di iniziativa pubblica e la comunicazione telematica diventa spazio di azioni e retroazioni,scena di attività collaborative ma anche di nuovi conflitti. L’essere hacktivisti pertanto è un’attitudine verso la ricerca di un mondo migliore,un processo lento che presuppone condivisione e partecipazione collettiva. I valori di riferimento sono quindi l’uguaglianza,la libertà,la cooperazione,la fratellanza,il rispetto,la lealtà,mentre gli obiettivi perseguiti sono essenzialmente la creazione di comunità che abbiano come riferimento i valori citati precedentemente,la garanzia e la tutela della privacy,la distribuzione equa delle risorse e la difesa dei diritti. I principi dell’etica hacker hanno assunto nel tempo la forma di rivendicazioni esplicite,viste come obiettivi irrinunciabili per il superamento della barriera elettronica;si tratta dei diritti digitali,ossia aspirazioni,prassi conoscitive,attitudini,comportamenti considerati come parti fondanti dell’agire comunicativo delle comunità elettroniche eticamente orientate. I principali diritti correlati all’uso dei media interattivi sono i seguenti:diritto alla cooperazione,che riguarda una concezione della rete basata su rapporti di interscambio orizzontale secondo un modello di relazioni paritetiche,che implica la possibilità di realizzare una comunicazione libera ed aperta,capace di accrescere le conoscenze collettive e la cultura del singolo;diritto alla privacy e all’anonimato,attraverso strumenti adeguati per proteggersi dalle incursioni sempre più frequenti sia nella vita privata che in quella pubblica;diritto alla libertà di copia,che coinvolge direttamente la libertà di informazione e di espressione,perchè leggi di copyright e brevetti limitano la circolazione di nuove notizie e scoperte;diritto all’accesso,che include il problema dei costi del materiale e delle connessioni,secondo cui a tutti deve essere garantita la possibilità di acquisire l’hardware e il software necessari alla comunicazione digitale,l’accesso a connessioni che permettano effettivamente di accedere a tutte le informazioni presenti nella rete ed infine l’accesso alla formazione necessaria per riuscire a sfruttare tutte le risorse degli strumenti digitali;diritto alla formazione,vale a dire la necessità di avviare corsi e iniziative finalizzati all’alfabetizzazione informatica degli utenti,in quanto la conoscenza relativa a questi mezzi sta diventando una potente discriminante sia in ambito lavorativo che sociale;infine,diritto all’informazione,che contrasta con ogni forma di censura e di oscurantismo istituzionale,tecnico e commerciale,per cui il mezzo digitale va tutelato da ogni forma di controllo indesiderato e soggetto esclusivamente alla responsabilità individuale dell’utilizzatore.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: