L’hacktivism e la distribuzione delle risorse

19 03 2009

La distribuzione equa delle risorse è alla base dell’etica dell’hacktivism,e questo obiettivo sta alla base di pratiche differenti:distribuire l’informazione,i saperi(contenuti),le competenze(know how) e gli strumenti(hardware e software). La distribuzione dell’informazione riguarda la diffusione di news,fatti e conoscenze di interesse pubblico e collettivo,e si concretizza nella creazione dei media indipendenti,come portali informativi,newsgroup,mailing list e network digitali. Questa pratica entra in conflitto con gli oligopoli dell’informazione,con l’informazione verticale e il copyright,con le barriere all’informazione e le diverse forme di censura. Il distribuire saperi consiste nella pubblicazione di opere di editoria multimediale così come di mezzi più tradizionali quali libri,cd,riviste,oppure con l’organizzazione di conferenze,presentazioni e seminari. In questa categoria rientra la critica alla proprietà privata del sapere,le cui tematiche di riferimento sono il diritto alla conoscenza,il diritto di accesso e il controllo collettivo sul sapere pubblico. Il distribuire competenze avviene attarverso gli stessi luoghi della distibuzione del sapere,a cui si aggiunge la creazione di workshop,laboratori e scuole. Le tematiche principali sono l’alfabetizzazione,le pari opportunità e il diritto all’istruzione. Il distribuire gli strumenti consiste nella creazione di hardware e software gratuito o a basso costo(free software,open source..),ma anche nella distribuzione di software tramite radio o altre forme di distribuzione libera. Lo stesso vale per l’hardware che viene scambiato,donato e ottimizzato secondo la pratica del dono e del riutilizzo. Queste pratiche entrano in conflitto con il copyright,con il software proprietario e commerciale. L’informazione e la comunicazione globale sono oggi fattori che influiscono direttamente sulla qualità della vita,non solo influenzando i processi di relazione e di coesione sociale,ma anche in quanto l’informazione e la comunicazione si intrecciano con le forme della rappresentanza e della democrazia,della partecipazione e dell’autogoverno,del lavoro e dell’economia. L’innovazione tecnologica porta con sè nuove modalità nell’organizzazione della produzione di merci e incide direttamente sulle forme di lavoro che si concretizzano nel lavoro cognitivo e reticolare che utilizza la conoscenza come materia prima,oggetto essa stessa di nuove forme di appropriazione,spesso illegittime. Per questo l’accesso ineguale alle reti ed alla conoscenza si traduce in nuove forme di alienazione e di esclusione sociale. L’ineguale distribuzione delle risorse della comunicazione,nota come digital divide,è fonte di numerosi conflitti,in quanto pone dei seri vincoli all’affermazione del diritto di usare il software e le reti per soddisfare i bisogni concreti degli individui ed affermarne i valori. Esso è determinato dalla disparità di accesso alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione,causato dall’assenza di infrastrutture,dal ritardo culturale,da restrizioni politiche e da differenze economiche all’interno di uno stesso paese o fra nazioni diverse. I conflitti che riguardano internet sono in primo luogo relativi al suo impiegocome strumento di produzione e diffusione dell’informazione e la geopolitica di internet riguarda,di conseguenza,la questione più generale della diffusione e dell’uso delle tecnologie per l’accesso all’informazione e il diritto alla comunicazione.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: